CICLO DI CONFERENZE AD INGRESSO LIBERO

CONFERENZE

“ALCHIMIA AI CONFINI DEL TEMPO

SABATO 11 MAGGIO 2019 – ORE 17.00

Ci sono delle domande che superano i confini del tempo, che vanno oltre l’alternarsi vorticoso delle epoche storiche, di fronte alle quali l’uomo ha cercato da sempre di dare delle risposte: chi è l’uomo? Da dove viene? Dove è diretto? La conoscenza di se stessi, intesa nel senso più profondo del termine, è la chiave che porta alla felicità ed alla sua realizzazione, mediante un processo di risveglio della coscienza che da annebbiata e dormiente diventa consapevole e volitiva. In questo percorso di conoscenza l’uomo non è solo, ma è supportato da una Scienza che ha attraversato l’Oriente e l’Occidente lungo i secoli ed ha fornito gli strumenti necessari per compiere questo cammino. L’Alchimia è l’arte che, sebbene nascosta da un linguaggio criptato, permette ancora oggi, all’uomo di buona volontà, di trasformare la propria interiorità.

“LE CHIAVI DELLA TRASMUTAZIONE ALCHEMICA”

SABATO 18 MAGGIO 2019 – ORE 17.00

Gli alchimisti hanno dato un grosso contributo alla chimica moderna, scoprendo nei loro laboratori sostanze che ancora oggi utilizziamo. Ci hanno lasciato un “manuale operativo” che spiega come ottenere il prezioso oro che l’uomo da sempre cerca di conquistare. Scopriremo il simbolismo sotto cui si cela la materia con cui si opera e gli strumenti che vengono adoperati. Tutto questo e altro ancora al centro di un incontro che esporrà le basi del lavoro alchemico, alla ricerca di un oro che non si può toccare…e perché no?.. con qualche spunto per chi voglia cimentarsi nell’eroica impresa…

“OLTRE IL VELO DEI SIMBOLI”

SABATO 25 MAGGIO 2019 – ORE 17.00

Sin dall’antichità serpeggia una Scienza segreta conosciuta ed insegnata dai più grandi Uomini della storia. Da Ermete Trismegisto a Mosè passando per Paracelso, Cardano, Böhme e Kunrath, quest’Arte segreta è stata tramandata fino ad oggi in trattati dal linguaggio quasi incomprensibile. Ma cosa vogliono davvero dirci questi grandi Alchimisti? Nei loro testi si ritrova un linguaggio fatto di simboli nati della fusione tra gergo chimico e realtà spirituale. I simboli, infatti, conoscendo le chiavi della simbologia, possono diventare autentiche rivelazioni: oltre il velo dei loro segni grafici c’è un’autentica realtà spirituale che può essere vissuta anche al giorno d’oggi.

“PIETRA FILOSOFALE: CHIMERA O CONQUISTA?”

SABATO 1 GIUGNO 2019 – ORE 17.00

In diverse epoche storiche uomini chiamati Alchimisti si fecero cercatori della miracolosa Pietra Filosofale, con l’ausilio di una materia prima da lavorare e di misteriosi strumenti. Questa pietra fu chiamata anche elisir o tintura e sarebbe stata capace di trasformare il piombo e tutti i metalli imperfetti in oro purissimo. I pochi che la trovarono nascosero il loro segreto dietro al velo del simbolismo alchemico che ancora oggi adorna le cattedrali di tutta Europa e si rivela ai cercatori di Verità come libro scolpito nella pietra. La ricerca della Pietra Filosofale non fu mai abbandonata e chiunque, oggi, può iniziare questa avventurosa ricerca.

“LA GRANDE OPERA: TECNICHE E SEGRETI DI UNA VIA SPIRITUALE”

SABATO 8 GIUGNO 2019 – ORE 17.00

Gli Alchimisti affermano che si giunga alla Pietra Filosofale attraverso un percorso chiamato “GRANDE OPERA”. Cosa occorre per compiere questo ardito viaggio? L’Alchimista è sempre raffigurato all’interno di un laboratorio. Per lui la fucina è il luogo delle avventure, la dimensione in cui cercare il frutto di una “trasformazione”. Il termine “Grande Opera” riassume le operazioni necessarie per ottenere la metamorfosi della materia prima: l’individuo stesso. Come possono uomini e donne, oggi percorrere il sentiero della trasformazione di sé? Nel corso di questo appuntamento racconteremo le fasi salienti della fatica alchemica e alcuni simboli allegorici usati per descriverla. Tutto è possibile con un solido fondamento: quello della Conoscenza.